fbpx
Richiedi un preventivo
Il Blog di SEO Cube

Rimani informato sulle ultime novità che ti aiuteranno a realizzare un eccellente sito web lato SEO!

12 Marzo 2020

Come ottimizzare WordPress e renderlo più veloce

ottimizzare wordpress

Siamo in tanti ad utilizzare WordPress per i nostri siti, che infatti si rivela quasi sempre la scelta più comoda, per la semplicità di utilizzo e soprattutto perché permette un uso intuitivo anche per quelli che non sono propriamente degli esperti. Per poter sfruttare al meglio questa piattaforma è però necessario effettuare dei miglioramenti per rendere più funzionale l’utilizzo ai nostri utenti e far apparire il nostro sito più appetibile per Google e gli altri motori di ricerca. Per questo motivo può essere di aiuto chiedere supporto professionale al nostro team in modo da non tralasciare nulla. In questo articolo ti daremo qualche indicazione di base per l’ottimizzazione di WordPress.

Come ottimizzare WordPress e perché sceglierlo

Come già detto in precedenza è una piattaforma piuttosto semplice da utilizzare ed è il motivo per cui è il CMS più utilizzato di tutto il Web, con circa 18 milioni di installazioni in giro per il globo. Per chi non lo sapesse, questo acronimo sta per Content Management System (Sistema di gestione dei contenuti) ed indica quelle strutture su cui poggiano i siti per l’amministrazione dei vari contenuti.

Il successo di WordPress è legato alla facilità di utilizzo, fattore che lo rende intuitivo anche per blogger non proprio esperti di linguaggi di programmazione php ed HTML, mentre per i più pratici aiuta sicuramente a perdere molto meno tempo.  Anche la gestione dei contenuti è molto più diretta ed essenziale, e con un po’ di esperienza si può mettere online un contenuto in 5 minuti.

Altro motivo di successo è la versatilità estrema ed adattabilità a molte esigenze, anche grazie all’infinita scelta di plugin. Inoltre fornisce la possibilità di ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca in modo molto intuitivo.

Proprio per questo motivo è molto importante prendere alcune piccole accortezze per rendere il sito più  efficiente, fattore che può dare sicuramente un aiuto in ambito SEO.

Velocizzare WordPress: la scelta del giusto hosting

Innanzitutto è importante partire dalle basi sulle quali si poggerà il tuo sito. Sarà quindi molto importante scegliere un hosting che ti permetterà di avere delle prestazioni davvero veloci. Sul web troverai tanti consigli su cosa fare e cosa non fare per scegliere perfettamente, noi molto più semplicemente e per la lunga esperienza, saremo molto più sinceri: non esiste un hosting perfetto, ma uno adatto alle proprie esigenze.

Prendi quindi in considerazione quali sono davvero le tue necessità, che possono essere di diverso tipo e possono comprendere questioni tecniche, come quelle economiche. Valuta pro e contro e cerca di trovare l’hosting che più riesce a venirti incontro.

Sito WordPress lento, scegliere il tema giusto

Il tema scelto può influenzare molto la velocità e l’efficienza del tuo sito, nonché l’usabilità, altro fattore che può essere molto utile per il posizionamento su Google. Si tratta in questo caso di una scelta molto importante poiché qualora non dovesse essere quella giusta, il cambio sarebbe un’attività molto delicata da effettuare.

Il nostro consiglio è quello di non badare a spese: evitare i temi gratuiti WordPress e scegliere qualcosa di più professionale. Non si tratta infatti di una spesa così alta, bastano una cinquantina di euro e potrai utilizzare un buon tema per il tuo sito.

Utilizzare dei temi professionali può essere molto utile per chi non ha particolare esperienze di programmazione, visto che in questo modo non si deve per forza andare a mettere mano al codice. Allo stesso tempo per i più esperti diventa molto più facile effettuare ottimizzazioni.

Quando scegli il tema, cerca di sceglierne uno SEO Friendly e che sia adatto alle versioni più aggiornate di WordPress. Altra questione importante è relativa al layout: è importante sceglierne uno responsive, cioè adattabile a dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Ottimizzare WordPress per mobile: velocità di caricamento

È necessario sapere che la velocità di navigazione di un sito è un fattore molto importante, non solo per l’usabilità degli utenti, ma anche per Google. Provare l’efficienza del tuo portale per questa data caratteristica è molto semplice, infatti è lo stesso Big G ad offrirti i mezzi per misurare la velocità di un sito, con lo strumento PageSpeed Insights, ma è possibile trovarne tanti altri nel web, ognuno dei quali ti fornirà diverse informazioni.

Tra queste sono presenti molte indicazioni su come ottimizzare WordPress e quindi rendere il sito più leggero e veloce da visualizzare sia sui dispositivi fissi che su quelli mobile. Di seguito citeremo quelle più comuni e da tenere sempre presenti nella gestione di un portale web.

Come velocizzare e ottimizzare le immagini

L’ottimizzazione delle immagini è necessaria per avere performance efficienti per il tuo sito. Si tratta infatti del fattore principale di rallentamenti di vario genere. Il primo consiglio è quello di utilizzare immagini delle dimensioni giuste e mai eccessive rispetto a quanto richiesto; è importante non caricarne di troppo grandi da modellare poi con l’editore con comandi ed HTML.

Qualora fosse strettamente necessario perché già presenti immagini di dimensioni notevoli, si può utilizzare un plugin per la riduzione dei file. Anche se sarebbe preferibile non riempire il nostro sito di plugin, in certi casi può rivelarsi l’unica soluzione per ottimizzare un numero molto ampio di elementi.

Ottimizzare database WordPress: minimizzare Javascript

Alcuni file CSS di Javascript contengono dati non necessari, che se rimossi possono aiutare a ridurre le il peso di questi elementi. Si tratta di un’attività che se effettuata può migliorare la velocità del tuo sito.

È possibile fare questo in due modi, il primo è in automatico utilizzando i plugin W3 Total Cache o WP Rocket che offrono la possibilità di diminuire il CSS e JavaScript di un tema in modo semplice; il secondo è manuale, attraverso una serie di strumenti che è possibile trovare online.

Sito pesante per test: svuotare la cache

Il caching è fondamentale per migliorare la velocità di un sito web. In questo modo è possibile indicare per quanto tempo un utente atterrato sul nostro sito dovrà conservare la cartella temporanea del browser con i nostri file.

Il plugin più utilizzato per questo è il già citato W3 Total Cache il quale offre davvero tantissime funzioni. Essendo però abbastanza completo è molto importante configurarlo prima dell’utilizzo, in modo da non avere problemi di compressione dati. Allo stesso tempo è necessario fare attenzione agli altri plugin già installati che potrebbero andare in conflitto.

Richiedi un preventivo
X

Vuoi rendere più performante il tuo sito? Cerchi il supporto giusto per posizionare meglio le tue pagine su Google? Hai bisogno di una consulenza SEO?

Entra in contatto con noi e richiedi un preventivo gratuito: studieremo insieme la strategia più adatta alle tue esigenze e alle caratteristiche del tuo sito.

Compila il modulo se vuoi essere ricontattato dal nostro staff aziendale o utilizza gli altri canali per conoscere tutte le soluzioni che proponiamo per il tuo business, per avere informazioni più precise e per iniziare una collaborazione con SEO Cube.

I nostri recapiti
Via dell'Epomeo, 463 - 80126 Napoli - Tel. 081 588 11 68 / Fax 081 194 66 412

    Dati personali
    Inserire il Nome
    Inserire il Cognome
    Inserire il Numero di telefono
    Inserire un indirizzo email corretto
    Tipo di richiesta
    Messaggio