Come ottimizzare un video YouTube

La creazione di un proprio canale su YouTube e la produzione di video per promuovere (e posizionare) la propria attività o il proprio brand sono diventate pratiche comuni per tutte quelle aziende, grandi o piccole, che cercano di incrementare la propria visibilità utilizzando canali alternativi a quelli della SEO tradizionale.

La realizzazione di un video promozionale, per un prodotto o per un servizio, può certamente portare ottimi risultati in termini di visibilità e di popolarità sul Web ma può anche contribuire molto al posizionamento organico. Tuttavia, la realizzazione di un video non può essere “casuale” o approssimativa, ma deve rispettare una serie di regole precise volte a rafforzare il brand,  la visibilità e la condivisione virale.

Vediamo, quindi, quali sono gli step da seguire per una perfetta ottimizzazione YouTube

  • Produzione video di qualità e accattivanti: Il primo, fondamentale, punto è certamente quello di realizzare dei video di ottima qualità ma che siano anche “emozionanti”, stimolanti e capaci di invogliare le persone alla condivisione. Solo producendo un video “virale”, che sia in grado di far presa sulle “emozioni”, è possibile ottenere molti link spontanei e social share e quindi una grande popolarità. Ovviamente, una volta realizzato e postato un video, è fondamentale non abbandonare il proprio canale ma continuare a curarlo inserendo contenuti di qualità che non siano “una tantum” ma costanti nel tempo. Questo permetterà al canale YouTube di acquisire credibilità e reputazione, invogliando tutti gli iscritti a partecipare con commenti ai quali, ovviamente, è fondamentale rispondere; insomma interazione a 360°.
  • Altra cosa fondamentale, prima di realizzare un nuovo video, è analizzare l’andamento e l’impatto di quelli precedentemente postati, andando a verificare quale tipologia ha avuto maggior riscontro; i vostri utenti preferiscono i video informativi, quelli promozionali, le interviste etc.? Oltre a ciò bisogna stabilire quali sono stati i contenuti più “performanti”; hanno più successo i contenuti embedded, quelli condivisi tramite i canali social, quelli che hanno ricevuto una “raccomandazione” dagli utenti, quelli trovati tramite la ricerca di YouTube? E’ bene appurarlo

Passiamo ora all’ottimizzazione vera e propria.

Title, Description, Tag: Da punto di vista della ricerca, i meta data rappresentano un elemento importantissimo per la visibilità dei vostri video, per questo è fondamentale formularli nel migliore dei modi.

  • Title del video (fino a 120 caratteri): Il title deve essere accattivante e capace di catturare l’attenzione degli utenti, ma deve anche “collegarsi” sia al target utenti che volete raggiungere sia al vostro brand. Non dimenticate mai che il title deve essere descrittivo, ma allo stesso tempo formulato con “criterio”, ovvero tenendo conto di termini di ricerca (keywords) rilevanti
  • Description del video (fino a 1.000 caratteri): Il vostro video deve sempre essere accompagnato da una descrizione che rifletta, nel tono e nell’approccio, lo stile del marchio. Chiaramente, anche in questo caso, non dimenticate le parole chiave e, se possibile, fate riferimenti ad altri contenuti del vostro canale o pagine del sito del vostro brand. In merito a questo ultimo aspetto, non dimenticate alcune precauzioni: attenzione alla keyword stuffing (sempre in agguato!), evitate informazioni irrilevanti, scegliete le parole con grande attenzione, cercate di essere concisi ma efficaci (non dimenticate che nella casella di descrizione del video, prima della frase “Vedi tutto”, sono visibili solo 22 parole quindi cercate di essere quanto più descrittivi all’inizio della frase). Se decidete di includere un link nella descrizione non dimenticate mai di utilizzare http:// prima della URL
  • Tags del video( fino a 500 caratteri): Nei tags si devono utilizzare parole “forti” relativamente al contenuto del video e al vostro brand. In tags devono essere molto dettagliati e quindi includere brand, ubicazione, topics, categoria, data, termini di ricerca strettamente correlati etc. Molto utile in tal senso è lo strumento per la ricerca delle parole chiave di YouTube (https://www.youtube.com/keyword_tool), grazie al quale è possibile individuare le ricerche più popolari, ma anche i concorrenti, la tipologia dei contenuti e così via. Anche per la scelta dei tags pensate sempre al vostro target di riferimento per restringere il campo di scelta

Una volta ottimizzati title, description e tag cercate di “massimizzare” l’impatto del vostro video:

  • Caricate una trascrizione completa del vostro video, questo consentirà al vostro video di essere fruibile anche agli spettatori non udenti, fornendo anche un supporto per le lingue
  • Create una miniatura personalizzata per ogni video
  • Prediligete l’alta definizione
  • Accompagnate al video una “call to action”, una nota o un link al vostro sito
  • Scegliete la giusta categoria per il vostro video
  • Incorporate il video postato su YouTube anche sul vostro sito web
  • Includete delle “annotazioni”, come collegamenti ipertestuali o pop-up, in questo modo il vostro video avrà una maggior interattività con gli utenti traghettandoli verso il vostro sito web

Fattori SEO per un buon ranking su YouTube

Quanto più i vostri video sono popolari tanto maggiore sarà il vostro ranking su YouTube. Per aumentarlo fate attenzione a:

  • Visualizzazioni: Incrementate la visibilità del vostro video condividendolo attraverso vari canali come i social, i blog e così via
  • Time Watched: Si tratta di uno dei più importanti fattori di ranking su YouTube; quanto più il video sarà coinvolgente e appassionante tanto maggiore sarà il tempo di visualizzazione da parte degli utenti e quindi il ranking del video stesso
  • Valutazioni: YouTube crea delle liste di video popolari; cercate di essere sempre presenti in queste liste
  • Commenti: Stimolate i commenti degli utenti, il video ne guadagnerà in popolarità
  • Sottoscrizioni: Cercate di aumentare le sottoscrizioni al vostro canale
  • Link in entrata: Anche per i video avere molti link in entrata è segno di popolarità e quindi di maggior visibilità

Lascia un commento

Affidaci i tuoi progetti, noi sappiamo come realizzarli!

Richiedi un preventivo

top